CHEF RUBIO CI FA APPREZZARE LO STREET FOOD

Tra i tanti, troppi, programmi televisivi di cucina, ce n’è uno che apprezzo particolarmente: Unti e bisunti, che vede il protagonista, appunto lo Chef Rubio, girare l’Italia alla ricerca dei migliori offerenti dello street food.

Apprezzo molto il rispetto che lui mostra per la cucina di strada e per quella “povera”, che, però è quella che magari conosciamo meglio, perché non credo che la maggior parte della popolazione abbia mai messo piede in un ristorante stellato, mentre sono convinto che tutti noi, ma proprio tutti, prima poi abbiamo consumato qualcosa preso da un chiosco per strada, da una rivendita improvvisata nei centri storici (mi vengono in mente le sgagliozze di Bari Vecchia), da quei camion che da noi chiamiamo amichevolmente pan e merd”, che per poche lire ti danno una soddisfazione spesso eccezionale.

Nel suo vagabondare per l’Italia, Chef Rubio non solo ci mostra i cibi di strada delle varie località, quasi facendoli assaporare mentre lui stesso li mangia, ma ci fa vedere come vengono preparati, con quali prodotti (sempre strettamente locali) e ce ne mostra anche la provenienza.

Insomma, è un programma che non ha la puzza al naso, ma, anzi, è estremamente umile così come il suo protagonista, favoloso quando prende il cibo con le mani e se lo porta alla bocca, spesso sporcandosi il mento perché raccoglie tutto il condimento, è un programma che gira e ci fa girare per i vicoli dei paesi più caratteristici, che entra nelle botteghe dove si prepara di tutto, dal pane ai latticini, dall’olio ai condimenti, che ci mostra davvero la cucina a Km. 0, che ci racconta le nostre tradizioni e le esalta.

Da non perdere le puntate in cui Chef Rubio è stato a Bari, Cisternino e Catanzaro, davvero uno spettacolo (purtroppo, solo immaginario) per il palato.

L’unica pecca è rappresentata dalla estrema ripetitività dello svolgimento della puntata (ma questo è un difetto di quasi tutti i format gastronomici), attenuata dalla varietà dei paesaggi, dei paesi, dei personaggi locali (quasi sempre notissimi nel territorio) e dei fantastici cibi che ci vengono proposti.

Concludendo, mi pare una trasmissione che vale la pena di vedere, che ci fa passare una bella mezzoretta di vero gusto, magari poco prima di cena.

Trasmissione: “Unti e bisunti” in onda in replica quotidianamente verso le 18,00 sul canale Nove

Il mio giudizio personale:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *